Walter Saxer Room

La stanza di Walter Saxer. "Fitzcarraldo" era il secondo film fatto in Perù dal produttore svizzero dopo aver girato "Aguirre, l'ira di Dio" dieci anni prima. Mentre Herzog scrisse il copione, Kinski encarnò Fitzcarraldo, Saxer visse tutte le tappe del film per 5 anni. Lui fu la forza motrice dietro le quinte, costrusse le barche, trovò i 650 nativi Ashaninka che vi pressero parte e trainò la barca sulla montagna. Fu Saxer chi convinse Herzog dopo il fallimento delle prime 6 settimane di riprese a ingaggiare il vero Huerequeque, Enrique Bohorquez Liguori, chi conobbe durante le riprese di "Aguirre". Lui raccontò al direttore alcune storie su questo simpatico bevitore e poeta, e in questo modo il personaggio finì per essere scritturato.

La sua unica figlia, Micaela Helvecia Saxer Gonzalez nacque nel giorno del suo 33mo compleanno, il 31 luglio 1980 nella clinica Ana Stahl di Iquitos.

Saxer cita: "Fitzcarraldo è il genere di film che si può fare una sola volta nella vita"